L’Azienda
';

quattro generazioni di viticoltori

Benvenuti nella nostra azienda

Russo & Longo nasce alla fine del 1800 come patrimonio di un’azienda familiare dédita da numerose generazioni alla vitivinicultura, all’olivicultura, alla coltivazione di cereali e all’allevamento del bestiame.

Il fondatore Felice Russo, emigrato in America nel 1910 vi restò per circa 20 anni, dapprima nello stato del West Virginia e successivamente nello stato di New York. Tornato in Italia acquistò altro terreno e ingrandì l’azienda, che nel frattempo era stata condotta dai figli, integrandola con nuove colture e con metodi innovativi per l’epoca.

Russo & Longo, che è tuttora la denominazione dell’azienda, è una lunga storia antica di uomini saggi, dignitosi e tenaci legati alle terre di Petèlia, figli di una atavica passione per la coltivazione della vite e dell’olivo.

Petèlia, antico nome dell’attuale Strongoli, nel corso delle guerre puniche del I-II secolo a.C., fu colonia fedele a Roma e fu protagonista delle gesta contro Annibale, condottiero Cartaginese. Testimone di quella fulgida epoca è il basamento marmoreo, attualmente locato nelle navate del Duomo della città, espressione del testamento del Generale Magno Megonio, nel quale si cita chiaramente un lascito in vigneto, espresso come Vite Aminee, cioè senza colore.

Nella vicinanza dell’azienda si trova un monumento detto Pietra di Tesauro, tomba del Console Marcello, condottiero romano morto sul campo di battaglia nella guerra contro i Cartaginesi comandati da Annibale. Il riferimento archeologico sottolinea l’importanza che la vigna ed il vino esprimono da millenni in questo territorio.

Oggi l’azienda, giunta alla quarta generazione, rappresenta la continuità di un progetto che da sempre pone al centro delle iniziative l’insieme dei valori dedicati alla terra e alle vigne che rappresentano l’anima, l’interiorità e la grande forza propulsiva per il futuro e la crescita nel campo enologico e olivicolo.